Aggiornamenti cantieri Metro 4: luglio-agosto 2017

Model

NUOVA: PAGINA FACEBOOK

TWITTER: @metroxmilano e #metro4subito

AGGIORNAMENTI METROPOLITANA 4 BLU CLICCA QUA

NUOVA PETIZIONE PRO COLLEGAMENTO M3-M4 CLICCA QUA

PER MAGGIORI INFO CLICCA QUA

Web

PETIZIONE PRO METRO 4 CLICCA QUA

PETIZIONE PER UNA FERMATA M4 A BUCCINASCO CLICCA QUA

Metro 4 a Buccinasco: petizione e aggiornamento.

Model

Questo mese abbiamo deciso di ospitare un post del Comitato Civico M4 di Buccinasco per fare chiarezza sullo stato di questo progetto e invitarvi firmare la petizione:

“Perche’ estendere la linea m4 al sud ovest milano ?”

 La maggior parte  dei comuni appartenenti alla cosidetta prima fascia dell’hinterland milanese vorrebbe vedere realizzata una fermata della linea metropolitana nel proprio territorio; alcuni ci sono già riusciti da tempo, altri invece hanno iniziato una battaglia in questa direzione volta a migliorare la qualità di vita dei propri cittadini ed indirettamente anche degli stessi residenti di Milano che, come tutte le grandi metropoli, è oggi attanagliata dall’irrisolto problema dell’inquinamento automobilistico.

In questa seconda categoria rientrano i principali comuni del Sud Ovest Milano con in prima linea la città di Buccinasco seguita da Corsico, Trezzano sul Naviglio e Cesano Boscone. Stiamo parlando di una vasta area omogenea, attualmente non adeguatamente coperta dal trasporto pubblico locale, che conta più di 100.000 residenti con una discreta presenza di realtà imprenditoriali e che si vede oggi solo lambita dalla realizzazione della nuova linea metropolitana M4 che, dopo l’ultima fermata prevista in corrispondenza di “San Cristoforo”, terminerà la sua corsa in pieno parco Agricolo Sud Milano nella vasta area adibita a deposito, officina ed uffici sita nel quartiere milanese del Ronchetto sul Naviglio.

Ma quali sono le particolarità territoriali che contraddistinguono la richiesta di estensione della linea M4 al Sud Ovest milanese ?

Proviamo di seguito a sintetizzarle:

  • La richiesta di estensione di questa specifica tratta della linea metropolitana parte proprio dalle istituzioni territoriali ed in particolare trova iniziale riscontro nel PGT approvato nel 2012 dal Comune di Milano poi nel PUMS approvato nel 2015 dal Comune di Milano ed infine nel PMRT approvato nel 2016 dalla Regione Lombardia. Pochi sanno che proprio, nel rispetto di quanto già previsto nel citato PGT del 2012, è oggi in costruzione uno scambio ferroviario tra il manufatto Ronchetto ed il deposito Ronchetto che rappresenta di fatto la “prima pietra” del futuro auspicato prolungamento e che potrebbe pertanto diventare il punto di svincolo tra l’entrata in deposito dei treni e la prosecuzione della tratta.
  • Volendo interpellare gli esperti del settore, ci piace citare in questo contesto il prof. Andrea Boitani, docente ordinario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che ha recentemente affermato in un convegno come le ipotesi di prolungamento della linea M4 al territorio del Sud Ovest Milano presentino, dati alla mano, i migliori rapporti tra benefici attesi e costi sociali raffrontati alle diverse ipotesi alternative di prolungamento attualmente in valutazione.
  • Infine, “last but not leaste”, il citato prolungamento della linea M4 è chiesto a gran voce da un’ingente comunità di cittadini, anche della stessa zona 6 del Ronchetto di Milano, che dopo la firma di petizioni cartacee ed on line (abbiamo ampiamente superato le 3.000 adesioni) hanno ritenuto necessario ed inderogabile costituire, nel novembre 2016, il Comitato Civico M4.

Ci siamo costituiti da poco, ma stiamo già raggiungendo il primo importantissimo obiettivo ovvero la realizzazione dello studio di fattibilità dell’opera che sarà funzionale a qualsiasi futura decisione politica ed economica in merito.

Cogliamo questa occasione per invitare i numerosi lettori di questo blog, con il quale abbiamo avuto recentemente il piacere di instaurare un rapporto di collaborazione, interessati ad approfondire l’argomento a contattarci via mail all’indirizzo comitatom4@outlook.it ed a visitare, per gli aggiornamenti, il nostro sito Facebook .

Il nostro motto è:  i sogni sono per le persone coraggiose, agli altri rimangono solo i cassetti

Comitato Civico M4

CLICCA QUA PER FIRMARE LA PETIZIONE

 

NUOVA: PAGINA FACEBOOK

TWITTER: @metroxmilano e #metro4subito

 

 

OPEN DAY M4 – Manufatto Sereni: FOTO & news

Model

NUOVA: PAGINA FACEBOOK

TWITTER: @metroxmilano e #metro4subito

NUOVA PETIZIONE PRO COLLEGAMENTO M3-M4 CLICCA QUA

PER MAGGIORI INFO CLICCA QUA

Stamattina anche noi di MetroxMilano siamo stati all’OPEN DAY M4 del manufatto Sereni in via Mezzofanti all’angolo con l’omonimo Largo Sereni.

Dopo piu’ di un’ora di coda sotto una pioggia incessante (alle 10.30 c’era un serpentone di almeno duecento persone in attesa di registrarsi) siamo finalmente riusciti a registrarci anche noi, poi, giusto il tempo di intravedere l’assessore alla mobilita del Comune di Milano, Marco Granelli di passaggio al gazebo di registrazione, abbiamo preso parte alla visita del cantiere del manufatto Sereni della M4, adiacente alla stazione M4 Forlanini FS.

I tecnici di M4, dopo averci spiegato le varie fasi di realizzazione del cantiere e di come si realizza una stazione, ci hanno condotto attraverso il cantiere spiegandoci come funzionano le talpe, come viene realizzato lo scavo e la costituzione della galleria tramite conci prefabbricati, come avviene il relativo recupero delle terre di smarino tramite i nastri trasportatori già istallati che trasporteranno la terra fin al di là della ferrovia e come avviene l’avanzamento delle talpe nel sottosuolo.

Oltre a vari macchinari presenti in cantiere, erano visibili enormi quantità di conci, già disponibili in loco per poter essere utilizzati per la ripartenza dello scavo da parte delle talpe meccaniche, entrambe completamente installate con tutti e due i treni di macchinari a seguire pronti all’accensione.

I tecnici M4 si sono dimostrati disponibili a rispondere alle curiosità dei presenti, dalle domande piu’ semplici fino a quelle un po’ piu’ tecniche inerenti ad esempio la velocità di avanzamento della talpa nel sottosuolo (per la tratta est della M4: 15-20 metri al giorno, ossia 1,4 metri all’ora) o il sistema di controllo e direzionamento delle talpe tramite GPS durante lo scavo nel sottosuolo.

E qui arriviamo alle prime indiscrezioni ufficiose raccolte nella visita al cantiere: la prima, la piu‘ importante, riguarda la partenza delle talpe dal Manufatto Sereni in direzione di Piazza Tricolore che secondo il primo tecnico avverrà a Marzo 2017, secondo un altro tecnico interpellato avverrà già entro la fine del mese di questo mese, cio’ significa che a breve dovrebbe avvenire la necessaria approvazione del CIPE (governo), come già annunciatoci in passato dallo stesso assessore Granelli.

Un altro tecnico di esperienza del cantiere ci ha inoltre confermato che è allo studio l’apertura di un tratto della M4 in anticipo rispetto alla data prevista di apertura del 2022 dell’intera linea e ci ha anticipato ufficiosamente che una volta collegato il manufatto Sereni fino alla stazione di testa ed al deposito di S. Cristoforo, la prima tratta che dovrebbe essere aperta nel maggio 2021 sarebbe la mini-tratta Linate – Forlanini FS, attualmente già realizzata al 70% (come sappiamo le gallerie di questa tratta sono state già completamente scavate e realizzate) e nella quale la posa dei binari avverrà già nei prossimi mesi.

Gli abbiamo chiesto se invece non sia possibile aprire in anticipo l’intera tratta est da Linate fino a Tricolore (non solo fino a Forlanini FS) eventualmente con alcune stazioni della tratta chiuse, ma ci ha risposto di no. Molto probabilmente cio’ è legato al fatto oramai noto che la tratta est da Tricolore fino al manufatto Sereni sarà interessata dall’asportazione in sotterraneo delle terre di smarino derivanti dallo scavo della tratta centrale Tricolore – Solari e di cui la tratta già scavata Forlanini FS – Linate non è interessata.

Sullo sfondo del cantiere erano chiaramente visibili anche le strutture in calcestruzzo dell’adiacente stazione di M4 di Forlanini FS, le cui strutture del piano binari, dal mezzanino fino al solettone di copertura al piano strada sono già state interamente realizzate.

Riportiamo in anteprima a seguire le foto della visita di oggi:

20170205_114628

1- Vista generale del cantiere.

 

20170205_114900

2- Pannello illustrativo “Realizzazione Diaframmi e attività di scavo”.

 

20170205_114908

3- Pannello illustrativo “Scavo e arredo stazioni”.

 

20170205_115025

4- Componenti della fresa meccanica, cosi’detta anche “talpa”.

 

20170205_115143

5– manufatto Sereni e vista sulle talpe.

 

20170205_115154

6– manufatto Sereni e altra vista sulle talpe.

20170205_115251

7- stoccaggio dei conci per la realizzazione delle gallerie.

 

20170205_115445

8-manufatto Sereni e vista sulle talpe.

20170205_115453

9- dettaglio della talpa meccanica.

 

20170205_115551

10- Dettaglio nastri trasportatori e strutture della Stazione Forlanini FS.

 

20170205_115743

11- Dettaglio strutture Forlanini FS.

 

20170205_115952

12- Dettaglio testata della talpa di destra.

20170205_120213

13- Iconografia “La stazione Forlanini FS”.