Metro 4 a Buccinasco: parte lo studio di fattibilità.

Model

Questo mese abbiamo deciso di ospitare un post del Comitato Civico M4 di Buccinasco per fare chiarezza sullo stato di questo progetto e invitarvi firmare la petizione:

COMUNICATO STAMPA:

ad inizio 2018 avremo finalmente i primi risultati dello studio di fattibilita’

In seguito alla firma del protocollo di intesa dello scorso 26 luglio, siamo finalmente entrati nel vivo dell’atteso studio di fattibilità.

La conferma ci è giunta dalle dichiarazione dell’Assessore Marco Granelli che,  durante la visita dello scorso 7 ottobre ai cantieri della M4 abbelliti dalla opere di artisti in occasione dell’iniziativa Weekend della Blu, si è a lungo soffermato sullo stato di avanzamento del progetto di prolungamento della M4 al Sud Ovest Milano.

Prima di tutto è stato comunicato che i risultati dello studio di fattibilità si potranno avere nei primi mesi del prossimo anno quando saranno delineati più nel dettaglio, anche tecnicamente,  i tre possibili scenari di prolungamento tra i quali si renderà necessario operare una scelta (il primo con tracciato breve fino all’Area del Ronchetto, il secondo con tracciato più lungo fino alla tangenziale Ovest passando da Corsico e Buccinasco ed infine il terzo sempre con tracciato più lungo transitando sull’asse della Nuova Vigevanese).

Il Comitato Civico M4 ritiene doveroso ricordare che l’attuale attività commissionata a MM rappresenta solo la prima fase dello studio di fattibilità in quanto propedeutica alla realizzazione del  Progetto Tecnico di Fattibilità Economica (PTFE) il cui costo complessivo, già preventivato nel protocollo di intesa dello scorso luglio, ammonta a circa 2,5 milioni  di €.

Per essere maggiormente chiari lo studio in oggetto dovrà permettere di poter valutare e confrontare le risultanze delle tre ipotesi in termini di rapporto benefici/costi partendo comunque da un’iniziale valutazione positiva già emersa durante la redazione del PUMS peraltro approvato dal Comune di Milano lo scorso mese di giugno.

Se le risultanze di questa prima fase dovessero essere confermate positive, come noi del Comitato Civico M4 auspichiamo, si renderà necessario, per poter intraprendere la seconda fase dello studio di fattibilità, ottenere il finanziamento del PTFE che in virtù del suo ammontare economico non potrà essere sostenuto dalle Amministrazioni Comunali interessate al progetto ma dagli Enti gerarchicamente superiori quali la Regione Lombardia e lo Stato.

Fatte queste doverose premesse desideriamo evidenziare alcuni aspetti a nostro avviso molto positivi che stanno caratterizzando l’attuale situazione:

  1. Come dichiarato dall’Assessore Marco Granelli è importante evidenziare che lo studio di fattibilità attualmente in fase di realizzazione sarà già condotto con le linee guida appena approvate dal Ministero e dalla Regione Lombardia e pertanto conterrà gli indicatori economici necessari per la richiesta del finanziamento.
  2. Risulta già in corso una fase interlocuzione con il Ministero, con relativo aggiornamento del cronoprogramma, volta alla progettazione di un parcheggio di interscambio nell’area del Ronchetto e alla riqualificazione dell’area medesima con una passarella ciclo pedonale che attraverserà il Naviglio.
  3. Come già evidenziato nel nostro ultimo Comunicato Stampa del mese di settembre e confermato dall’Assessore Marco Granelli, la Regione Lombardia risulta essere fortemente interessata alla realizzazione di un nuovo polo Ospedaliero proprio nell’ area del Ronchetto dove dovrebbero confluire gli Ospedali San Carlo e San Paolo. Qualora questa ipotesi dovesse concretizzarsi sarà ancora più necessaria la presenza di una nuova fermata della M4 ed in generale sarà necessario operare un’adeguata riqualificazione, anche viaria, di tutto il territorio attiguo.

La compresenza degli aspetti sopra citati ci rendono pertanto, alla data odierna, abbastanza fiduciosi e riteniamo che, proprio in questo momento cruciale, sia necessario seguire con estrema attenzione tutti i possibili sviluppi.

In particolare, alla luce dei prossimi risultati dello studio di fattibilità promessi entro i primi mesi del 2018, riteniamo necessario aprire un tavolo di confronto con le Amministrazioni Comunali interessate, al fine di fornire anche il nostro contributo nell’ottica di migliorare la qualità complessiva dei trasporti del Sud Ovest Milano.

Continueremo a tenerVi aggiornati.

Il Direttivo del Comitato Civico M4

                                            

  • Link intervista Assessore Marco Granelli:

http://www.askanews.it/video/2017/10/07/granelli-a-inizio-2018-studio-fattibilit%c3%a0-m4-verso-buccinasco-20171007_video_18085241/

  • Link sito Comitato Civico M4 dove risulta pubblicato il Comunicato Stampa n°10 (settembre 2017) “La Regione Lombardia alleata per la nuova fermata M4 al Ronchetto”:

https://it-it.facebook.com/ComitatoCivicoM4/

CLICCA QUA PER FIRMARE LA PETIZIONE

 

NUOVA: PAGINA FACEBOOK

TWITTER: @metroxmilano e #metro4subito

 

 

Metro 4 a Buccinasco: petizione e aggiornamento.

Model

Questo mese abbiamo deciso di ospitare un post del Comitato Civico M4 di Buccinasco per fare chiarezza sullo stato di questo progetto e invitarvi firmare la petizione:

“Perche’ estendere la linea m4 al sud ovest milano ?”

 La maggior parte  dei comuni appartenenti alla cosidetta prima fascia dell’hinterland milanese vorrebbe vedere realizzata una fermata della linea metropolitana nel proprio territorio; alcuni ci sono già riusciti da tempo, altri invece hanno iniziato una battaglia in questa direzione volta a migliorare la qualità di vita dei propri cittadini ed indirettamente anche degli stessi residenti di Milano che, come tutte le grandi metropoli, è oggi attanagliata dall’irrisolto problema dell’inquinamento automobilistico.

In questa seconda categoria rientrano i principali comuni del Sud Ovest Milano con in prima linea la città di Buccinasco seguita da Corsico, Trezzano sul Naviglio e Cesano Boscone. Stiamo parlando di una vasta area omogenea, attualmente non adeguatamente coperta dal trasporto pubblico locale, che conta più di 100.000 residenti con una discreta presenza di realtà imprenditoriali e che si vede oggi solo lambita dalla realizzazione della nuova linea metropolitana M4 che, dopo l’ultima fermata prevista in corrispondenza di “San Cristoforo”, terminerà la sua corsa in pieno parco Agricolo Sud Milano nella vasta area adibita a deposito, officina ed uffici sita nel quartiere milanese del Ronchetto sul Naviglio.

Ma quali sono le particolarità territoriali che contraddistinguono la richiesta di estensione della linea M4 al Sud Ovest milanese ?

Proviamo di seguito a sintetizzarle:

  • La richiesta di estensione di questa specifica tratta della linea metropolitana parte proprio dalle istituzioni territoriali ed in particolare trova iniziale riscontro nel PGT approvato nel 2012 dal Comune di Milano poi nel PUMS approvato nel 2015 dal Comune di Milano ed infine nel PMRT approvato nel 2016 dalla Regione Lombardia. Pochi sanno che proprio, nel rispetto di quanto già previsto nel citato PGT del 2012, è oggi in costruzione uno scambio ferroviario tra il manufatto Ronchetto ed il deposito Ronchetto che rappresenta di fatto la “prima pietra” del futuro auspicato prolungamento e che potrebbe pertanto diventare il punto di svincolo tra l’entrata in deposito dei treni e la prosecuzione della tratta.
  • Volendo interpellare gli esperti del settore, ci piace citare in questo contesto il prof. Andrea Boitani, docente ordinario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che ha recentemente affermato in un convegno come le ipotesi di prolungamento della linea M4 al territorio del Sud Ovest Milano presentino, dati alla mano, i migliori rapporti tra benefici attesi e costi sociali raffrontati alle diverse ipotesi alternative di prolungamento attualmente in valutazione.
  • Infine, “last but not leaste”, il citato prolungamento della linea M4 è chiesto a gran voce da un’ingente comunità di cittadini, anche della stessa zona 6 del Ronchetto di Milano, che dopo la firma di petizioni cartacee ed on line (abbiamo ampiamente superato le 3.000 adesioni) hanno ritenuto necessario ed inderogabile costituire, nel novembre 2016, il Comitato Civico M4.

Ci siamo costituiti da poco, ma stiamo già raggiungendo il primo importantissimo obiettivo ovvero la realizzazione dello studio di fattibilità dell’opera che sarà funzionale a qualsiasi futura decisione politica ed economica in merito.

Cogliamo questa occasione per invitare i numerosi lettori di questo blog, con il quale abbiamo avuto recentemente il piacere di instaurare un rapporto di collaborazione, interessati ad approfondire l’argomento a contattarci via mail all’indirizzo comitatom4@outlook.it ed a visitare, per gli aggiornamenti, il nostro sito Facebook .

Il nostro motto è:  i sogni sono per le persone coraggiose, agli altri rimangono solo i cassetti

Comitato Civico M4

CLICCA QUA PER FIRMARE LA PETIZIONE

 

NUOVA: PAGINA FACEBOOK

TWITTER: @metroxmilano e #metro4subito