Comunicato stampa sulle modifiche ai cantieri

L’Associazione MetroxMilano è stata creata da un gruppo di cittadini milanesi che da anni seguono l’evolversi dei trasporti pubblici a Milano e non solo. Alcuni di noi seguono le vicende della metropolitana 4 dal 1998 senza soluzione di continuità. Abbiamo fondato questa associazione perché riteniamo che in questa fase della vicenda dove è in elaborazione un progetto esecutivo, dove tutti i finanziamenti sono stati ottenuti, dove sono stati accesi mutui e, sopratutto, sono passati ben 18 anni dall’ideazione di questa metropolitana, sia giunto il momento per iniziare a costruirla. Non siamo semplicemente e genericamente “a favore” delle metropolitane e di questa metropolitana: noi chiediamo che sia realizzata SUBITO, e negli 88 mesi promessi e sanciti dai contratti, in quanto lo consideriamo un progetto di grande qualità e fondamentale per la futura ecosostenibilità degli spostamenti nella città di Milano. Per questo motivo abbiamo lanciato una PETIZIONE, ancora attiva, dal titolo “Faccia partire subito i cantieri della linea 4” e indirizzata all’assessore ai trasporti Pierfrancesco Maran.

Con questo comunicato vogliamo sottolineare che siamo assolutamente favorevoli a qualsiasi miglioramento dei cantieri e dello svolgimento dei lavori di costruzione di questa nuova linea sotterranea, consci che l’obbiettivo di ridurre al massimo i disagi debba essere anche quello dell’amministrazione pubblica. Seguiamo costantemente l’evolversi delle modifiche che procedono e completano l’apertura dei circa 30 nuovi cantieri, e apprezziamo ogni qual volta il costruttore riesca ad offrire soluzioni meno impattanti come già fatto nel caso di numerose stazioni quali: Argonne, Susa, Tricolore, Frattini, Segneri, e siamo convinti come verrà fatto anche per i casi più controversi come le stazioni di via Foppa, Solari in particolare, Tolstoj in via Lorenteggio e magari anche a Dateo, l’unico vero cantiere impattante in zona est. I già numerosi sforzi fatti non solo negli ultimi mesi ma già delle prime modifiche al progetto definitivo nel 2011 sono il segno che il dialogo è costante e non vi è alcuna chiusura concettuale alla risoluzione di questi problemi. Ovviamente questo non significa che qualunque pretesa debba trasformarsi in realtà anche perché questo significherebbe, nei fatti, cancellare il progetto.

Fatta questa premessa fondamentale, speriamo che ogni dubbio sulla nostra posizione sia chiarito.

Allo stesso tempo monitoreremo l’evolversi delle modifiche affinché siano rispettati alcuni punti di principio:
-non venga ulteriormente rinviata l’apertura dei cantieri né della tratta attualmente in oggetto né di quella situata nel centro storico,
-le modifiche non comportino un aumento di costi che richieda lunghe procedure di finanziamento intacchi il quadro economico già oggetto di critiche, spesso eccessive, per i suoi costi anche da parte dei comitati locali,
-che le modifiche non aumentino la durata dei cantieri oltre gli 88 mesi previsti, anche perché questo sarebbe uno svantaggio per gli stessi cittadini interessati dai cantieri,
-che si consideri l’ipotesi di aprire alcune tratte di metropolitana 4 prima del completamento dell’intera linea, fatte salve le esigenze finanziare del progetto e senza aggravio di costi,
-che l’eventuale aumento di costi non sia compensato riducendo la qualità finale del manufatto, specialmente negli aspetti architettonici e funzionali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...