Metro 1 San Babila e la scala “Trony”

Purtroppo per motivi interni ed esterni, la catena di negozi di tecnologia Trony ha dovuto dichiarare fallimento con conseguente perdita di posti lavoro.
La notizia di per se è già preoccupante, ma con se ha portato anche un’altra conseguenza: la chiusura di un altro ingresso alla fermata San Babila della Linea 1. Infatti, uno dei negozi Trony occupa quella che una volta era la sede della centrale di controllo delle Linee 1 e 2. Una volta smantellata, gli impianti sono stati rimossi e i locali affittati negli anni 2000. La scala diretta verso Corso Europa, consentiva l’accesso al mezzanino passando all’interno del negozio. Una simbiosi conveniente a tutti tranne agli utilizzatori abituali. Adesso che il negozio è chiuso, anche la scala è stata chiusa. A questo si aggiunge il fatto che anche la scala gemella ad est è stata chiusa e demolita per i lavori M4. Quindi ora rimangono solo due scale, quelle su corso Vittorio Emanuele, con affaccio verso sud. Due scale molto distanti dall’area di Largo Augusto dove insistono tre linee di tram e sei linee di bus.
Quindi scriviamo questo post per chiedere ad ATM e all’assessore Granelli, quali iniziative prenderanno per vedere la scala riaperta nel più breve tempo possibile.

 Model

PAGINA FACEBOOK

TWITTER: @metroxmilano e #metro4subito

NUOVA PETIZIONE PRO COLLEGAMENTO M3-M4 CLICCA QUA

PER MAGGIORI INFO CLICCA QUA

Web

Tempo di elezioni, tempo di domande… vere!

LOGOSettimana scorsa abbiamo provato a contattarli tutti, i nostri cari candidati sindaci di Milano e dell’Area Metropolitana di Milano (ebbene sì!), ma, a parte qualche timida risposta e rinvio, nessuno ha ancora deciso di rispondere alle nostre domande.

articolo-4

Peccato, a Roma la nostra Associazione gemella MetroxRoma ha già ottenuto delle interviste, ma qua a Milano solo molti discorsi generici sull’Area C, sulle ciclabili, su “fluidificare il traffico” e “migliorare il trasporto pubblico” (questa la dicono tutti), ma poche idee concrete nei fatti e sopratutto è difficile capire quali siano le posizioni dei candidati su alcuni temi chiave: ferrovie urbane/suburbane, metrotranvie, tram e corsie preferenziali per citarne alcune. Molto dirano: “l’importante è che vogliano migliorare il trasporto pubblico, poi ai dettagli ci penseranno i tecnici”. Senza dubbio, ma noi vorremmo sapere cosa pensa dei tram il futuro sindaco visto che i precedenti sono passati dalla sopportazione, all’odio, all’indifferenza. Sono posizioni che contano!

Ed ecco ora la nosta lista di domande. Sì forse è lunga ma dal vivo saremmo più incisivi e meno prolissi, ma se volessero rispondere in forma scritta noi non ci offenderemo; anche risposte brevi vanno bene.

Dunque vogliamo farci superare da Roma? Un piccolo scatto d’orgoglio e rispondete!

PS speriamo che il candidato nato a Roma non si offenda!

MxM - Domande ai candidati-111 copia

MxM - Domande ai candidati-13 MxM - Domande ai candidati-15